Stagione 1

...museo del vino in un Fruttaio? Si può!!! a Villa Canestrari

...museo del vino in un Fruttaio? Si può!!! a Villa Canestrari

A Illasi, sopra le cantine di invecchiamento di Villa Canestrari, è stato realizzato il Museo del vino per testimoniare il lavoro di vigniaioli di ben quattro generazioni.

Il vecchio granaio, dove un tempo venivano messe ad appassire le uve per la produzione del Recioto, è stato ristrutturato ed è ora la sede di corsi e serate a tema che permettono ai partecipanti di scoprire i vari aspetti del vino e discutere di profumi, sentori e retrogusti e degli abbinamenti con il cibo.

Villa Canestrari

amarone soave valpolicella veneto Verona
Descrizione: 

La storia di Villa Canestrari inizia nel 1888, quando Carlo Bonuzzi, capostipite della famiglia e proprietario di molti vigneti nella Val d’Illasi, si diploma alla regia scuola di enologia di Conegliano Veneto, contriubuendo all’evoluzione della già avviata attività di famiglia.

Negli anni novanta la famiglia Bonuzzi si unisce alla famiglia Franchi, anch’essa con una tradizione vitivinicola di oltre 120 anni. Siamo oggi alla quarta generazione: Francesco Bonuzzi attualmente dirige l’azienda assiema alla madre, Adriana Franchi.

I vigneti, tutti di proprietà, sono situati nella zona collinare ad Est di Verona, in Val d’Illasi, tra i comuni di Colognola ai Colli ed Illasi. Sono costituiti da circa 18 ettari di terra ben esposti, coltivati in parte a guyot e in parte a pergoletta veronese. I terreni sono eterogenei, di tipo alluvionale calcareo, tendenzialmente ghiaioso, a substrato vulcanico, da falda di detriti a rocce marine calcaree.

Grazie ai terreni e microclimi diversi viene valorizzata al meglio ogni singola zona di produzione nella sua tipicità.

A Colognola ai Colli si trova la cantina di vinificazione dove ogni fase del processo produttivo viene accuratamente monitorata per ottenere il massimo della qualità al momento della raccolta, alla maturazione fino all’imbottigliamento.

A Illasi, sopra le cantine di invecchiamento di Villa Canestrari, è stato realizzato il Museo del vino per testimoniare il lavoro di vigniaioli di ben quattro generazioni.

Il vecchio granaio, dove un tempo venivano messe ad appassire le uve per la produzione del Recioto, è stato ristrutturato ed è ora la sede di corsi e serate a tema che permettono ai partecipanti di scoprire i vari aspetti del vino e discutere di profumi, sentori e retrogusti e degli abbinamenti con il cibo.

Telefono: 
Contatto aziendale: 
Francesco Bonuzzi
Anno di fondazione: 
1888
Conduzione Agronomica: 
Silvano Santi
N° bottiglie prodotte: 
130.000
Servizi offerti: 
Vendita diretta
Visita su prenotazione
Viticoltura: 
Tradizionale
Biologica
Contatti: 
Via Dante Broglio, 2
37030 Colognola ai Colli – Verona

Iscriviti al podcast