Stagione 1

Ogni anno i nostri prodotti parlano con successo della nostra meravigliosa terra. 

Ogni anno i nostri prodotti parlano con successo della nostra meravigliosa terra. 

Sui dolci rilievi collinari dell’area d.o.c. del Collio si estendono i 30 ettari della tenuta del Castello di Spessa, a cui si aggiungono i 55 ettari della zona d.o.c. Friuli Isonzo, vigneti dalla nobile tradizione dei cui vini si parla molto positivamente fin dal XVI secolo.

Qui si coltivano i più antichi e nobili vitigni locali e internazionali: Friulano, Ribolla gialla, Sauvignon, Pinot bianco, Pinot grigio, Chardonnay, Pinot nero, Merlot, Cabernet franc e Cabernet sauvignon e dalle cui uve coltivate con maestria nascono anche i Cru, che riposano e si affinano nelle antiche cantine duecentesche scavate sotto il castello a una profondità di diciotto metri.I vini friulani sono ambasciatori autorevoli di una straordinaria cultura enologica e la loro eccellenza è riconosciuta ed apprezzata. 

Castello di Spessa promuove e diffonde in tutto il mondo un'antica tradizione vitivinicola: ogni anno i nostri prodotti parlano con successo della nostra meravigliosa terra. 

Castello di Spessa

collio friuli ribolla castello spessa chardonnay pinot noir
Descrizione: 

L' avventura di Loretto Pali nel mondo del vino inizia negli anni Settanta, con l’acquisto prima de La Boatina a Cormòns, in terra d’Isonzo, poi del Castello di Spessa, antica dimora nel cuore del Collio Goriziano, da secoli vocato alla viticultura,  a Capriva del Friuli.

Con oltre 80 ettari di vigneti di proprietà, un apparato produttivo dotato delle più moderne tecnologie e una produzione annua di poco più di 450 mila bottiglie, l'azienda agricola Castello di Spessa è oggi un punto di riferimento nell’enologia friulana.

Sui dolci rilievi collinari dell’area d.o.c. del Collio si estendono i 30 ettari della tenuta del Castello di Spessa, a cui si aggiungono i 55 ettari della zona d.o.c. Friuli Isonzo, vigneti dalla nobile tradizione dei cui vini si parla molto positivamente fin dal XVI secolo.

Dalla raccolta delle uve alla vinificazione, tradizione e innovazione rendono indimenticabili al gusto gli aromi dei nostri vini.  Qui si coltivano i più antichi e nobili vitigni locali e internazionali: Friulano, Ribolla gialla, Sauvignon, Pinot bianco, Pinot grigio, Chardonnay, Pinot nero, Merlot, Cabernet franc e Cabernet sauvignon e dalle cui uve coltivate con maestria nascono anche i Cru, che riposano e si affinano nelle antiche cantine duecentesche scavate sotto il castello a una profondità di diciotto metri.

I vini friulani sono ambasciatori autorevoli di una straordinaria cultura enologica e la loro eccellenza è riconosciuta ed apprezzata. Castello di Spessa promuove e diffonde in tutto il mondo un'antica tradizione vitivinicola: ogni anno i nostri prodotti parlano con successo della nostra meravigliosa terra.

Telefono: 
Contatto aziendale: 
Alessandro Fedele
Anno di fondazione: 
1979
Conduzione Agronomica: 
Enrico Paternoster
N° bottiglie prodotte: 
500.000
Servizi offerti: 
Vendita diretta
Visita su prenotazione
Ospitalità
Viticoltura: 
Tradizionale
Contatti: 

Via Spessa n.1
34070 Capriva del Friuli (Gorizia)

Iscriviti al podcast