San Marzano

Puglia Salento Taranto San Marzano
Descrizione: 

Cantine San Marzano, che tutt’oggi opera in forma cooperativa ed è leader del settore vitivinicolo pugliese, nasce nel 1962 quando 19 vigniaioli di San Marzano di San Giuseppe, di famiglie legate da generazioni alla terra, si unirono per valorizzare il proprio lavoro.

Oggi è una realtà che conta circa 1.200 viticoltori per oltre 1.500 ettari di vigneto.

Presidente è Francesco Cavallo, che ha saputo interpretare e rendersi protagonista del cambiamento del settore vitivinicolo pugliese, promuovendo tra i soci una vera rivoluzione culturale e perseverando nella modernizzazione delle strutture aziendali e nello sviluppo di un team sempre più competente, giovane e specializzato.

San Marzano è la cantina emblema di un modo unico di concepire il vino in Puglia che trova le sue origini in due valori: rispetto e modernità.

Rispetto per una tradizione che ha radici antichissime e rivive oggi nello sguardo, nelle mani e nel lavoro dei viticultori che ne sono parte.

Modernità per quell’idea di vino diffusa e conviviale, sempre aperta a nuovi linguaggi e mondi diversi, che si lega a una cifra stilista netta, fatta di eleganza e pulizia degustative.

San Marzano ha puntato sulla tutela e la valorizzazione del patrimonio delle “vecchie vigne” ad alberello, diventando nel mondo sinonimo di Primitivo, ma è anche espressione della sintesi tra il potenziale di tante uve cresciute tra due mari, Ionio e Adriatico, e di tutte le possibilità che culture e mercati diversi offrono ogni giorno.

Cantine San Marzano è anche ciò che si impegna a diventare: progetto di una ricerca costante, proiettano in un futuro di condivisione, territorio e bellezza.

 

Telefono: 
Contatto aziendale: 
Simona Zecca
Anno di fondazione: 
1962
Conduzione Agronomica: 
Tommaso Galiotta
N° bottiglie prodotte: 
10.000.000
Servizi offerti: 
Visita su prenotazione
Ospitalità
Viticoltura: 
Biologica
Contatti: 

Via Monsignor A. Bello, 9
74020 San Marzano di San Giuseppe (TA)

I podcast della cantina

Iscriviti al podcast