Stagione 2

Quando al Signor "Pinot Nero" viene dedicata una cantina!!!

Quando al Signor "Pinot Nero" viene dedicata una cantina!!!

Estesa 826 ettari, posti in larga parte nel comune di Rocca de’ Giorgi, l’azienda segue lo stile delle grandi tenute agricole dell’Ottocento. Ai 200 ettari vitati, tutti iscritti all’Albo della DOC Oltrepò Pavese, che sono il centro motore dell’attività imprenditoriale della nostra famiglia, si affiancano 200 ettari a bosco spontaneo, 120 a seminativo e 100 destinati a forestazione.

Conte Vistarino

Rocca dei giorgi vistarino ottava oltrepo pavese
Descrizione: 

Poprietaria dalla metà del XV secolo di un’ampia tenuta agricola nel comune di Rocca de’ Giorgi in Oltrepò Pavese, la famiglia Giorgi di Vistarino ha contribuito a definire nel tempo l’intimo legame tra viticoltura e terroir all’interno di un’oasi incontaminata di grande interesse paesaggistico e faunistico.

Estesa 826 ettari, posti in larga parte nel comune di Rocca de’ Giorgi, l’azienda segue lo stile delle grandi tenute agricole dell’Ottocento. Ai 200 ettari vitati, tutti iscritti all’Albo della DOC Oltrepò Pavese, che sono il centro motore dell’attività imprenditoriale della nostra famiglia, si affiancano 200 ettari a bosco spontaneo, 120 a seminativo e 100 destinati a forestazione.

L’attenzione al territorio e ai suoi valori ha favorito la conservazione all’interno della tenuta di un’oasi incontaminata di grande interesse paesaggistico e faunistico, posta a solo settanta chilometri da Milano. Dalla fine dell’Ottocento l’Oltrepo è sinonimo di Pinot nero sia perché vanta la maggiore estensione in Italia riservata al vitigno Borgognone (2000 ha), sia per la riconosciuta superiore vocazione a quest’uva di alcune zone, tra cui l’area di Rocca de’ Giorgi e la Valle Scuropasso che ospita la nostra azienda agricola. Una zona dove il Pinot nero, spumantizzato o vinificato in rosso, è da sempre oggetto di speciali attenzioni, trattato come un vitigno di casa, anche se è la più nobile delle varietà internazionali. 

Da Augusto Carlo Giorgi di Vistarino, che per primo – alla fine dell’800 – avviò in Oltrepò la coltivazione del Pinot Nero, ai successori Ottaviano e Carlo, sino ad arrivare alla più recente generazione rappresentata oggi da Ottavia Giorgi di Vistarino, continua a rimanere identica la volontà di perseguire la qualità attraverso la creazione di vini autentici ed eleganti, fedele espressione del territorio da cui hanno origine.Nel 2018 è iniziato ufficialmente un nuovo percorso, un progetto partito nel 2015 e sancito dalla realizzazione della nuova e moderna cantina adiacente a Villa Fornace. Dotata di attrezzature all’avanguardia e macchinari di alto profilo tecnologico, la struttura permette di produrre per gravità vini estremamente qualitativi. In questi locali trattiamo esclusivamente Pinot Nero per la vinificazione in rosso e in bianco per le basi spumante. Nello specifico in questa cantina si producono i “Cru” Pernice, Bertone, Tavernetto e il Pinot Nero Costa del Nero oltre ai Metodo Classico 1865 e Saignée della Rocca.

 

Telefono: 
Contatto aziendale: 
Ottavia Vistarino
Anno di fondazione: 
1674
Conduzione Agronomica: 
Paolo Fiocchi
N° bottiglie prodotte: 
400.000
Servizi offerti: 
Vendita diretta
Ospitalità
Azienda sostenibile
Viticoltura: 
Tradizionale
Contatti: 
Fraz. Villa Fornace, 11
27040 Rocca de’ Giorgi (PV)
 
Fraz. Scorzoletta 82/84
27040 Pietra de’ Giorgi
Pavia

Iscriviti al podcast