Stagione 2

Tre fusioni generano un unico gioiello!!!

Tre fusioni generano un unico gioiello!!!

Ne è un esempio Cantina Kaltern che, dopo la fusione a fine 2016 con l’altra grande cooperativa del territorio, la Erste+Neue, conta oggi 650 soci e 450 ettari di vigneto. In Alto Adige le grandi cantine sono interpreti di una produzione di eccellenza che può contare sulla passione dei piccoli viticoltori e sulla tecnologia e sul know how di grandi realtà. 

Cantina Kaltern

Trentino Alto Adige Bolzano Caldaro  Pinot bianco Sauvignon Moscato Giallo passito serenate riserva arte
Descrizione: 

In Alto Adige le grandi cantine sono interpreti di una produzione di eccellenza che può contare sulla passione dei piccoli viticoltori e sulla tecnologia e sul know how di grandi realtà. 

Ne è un esempio Cantina Kaltern che, dopo la fusione a fine 2016 con l’altra grande cooperativa del territorio, la Erste+Neue, conta oggi 650 soci e 450 ettari di vigneto.

Grande e dinamica è Cantina Kaltern che dal 2018 propone la linea top di gamma Quintessenz, che riunisce sotto questo nome cinque interpreti di altrettanti vitigni focus dell’azienda: in primo luogo la Schiava del Kalterersee Doc (Lago di Caldaro), ma anche Pinot Bianco, Sauvignon, Moscato Giallo in versione Passito (ex Serenade) e infine un Cabernet Sauvignon Riserva molto particolare.

Altro progetto lanciato da Cantina Kaltern fin dal 2015 è kunst.stück(Opera d’Arte), nome assegnato ad un vino prodotto a tiratura limitata e con etichetta d’artista cui spetta il compito di celebrare il vitigno che meglio ha interpretato unicità e caratteristiche di una determinata annata.

 

Telefono: 
Contatto aziendale: 
Christoph Orsi
Anno di fondazione: 
1900
Conduzione Agronomica: 
Hansjorg Palla
N° bottiglie prodotte: 
3.500.000
Servizi offerti: 
Vendita diretta
Visita su prenotazione
Ospitalità
Viticoltura: 
Tradizionale
Biodinamica
Contatti: 
Via Cantine 12
39052 Caldaro . Alto Adige

Iscriviti al podcast